Vuoi inserire la tua attività?
Vai al nostro form di sottoscrizione

Vuoi maggiori informazioni?
Contattaci

Villa Carlotta, lago di Como (Solo per cerimonie)

Villa Carlotta, lago di Como (Solo per cerimonie)

Villa fronte lago - prezzo economico

via Regina 2, 22019 Tremezzo, Como Italy

Cerimonia matrimonio civile a Villa Carlotta lago di Como. Villa Carlotta è un luogo di rara bellezza, dove capolavori della natura e dell'ingegno umano convivono in perfetta armonia in oltre 70.000 mq visitabili tra giardini e strutture museali. Presso la terrazza delle camelie o la sala appositamente dedicata in villa è possibile celebrare il matrimonio civile. Villa Carlotta è una meravigliosa costruzione barocca. L'edificazione della villa si deve, intorno al 1690, al marchese Giorgio II Clerici (1648-1736).
Villa Carlotta, lago di Como (Solo per cerimonie)

Cerimonia matrimonio civile a Villa Carlotta lago di Como. Location per cerimonia lago di Como Tremezzo

 

Villa Carlotta è un luogo di rara bellezza, dove capolavori della natura e dell'ingegno umano convivono in perfetta armonia in oltre 70.000 mq visitabili tra giardini e strutture museali. La splendida dimora venne commissionata alla fine del 1600 dal marchese Giorgio Clerici: un edificio imponente, ma sobrio, circondato da un giardino all'italiana con statue, scalee e fontane venne così edificato in una conca naturale tra lago e montagne, di fronte ad uno scenario mozzafiato sulle dolomitiche Grigne e la penisola di Bellagio. Ma fu con Gian Battista Sommariva, il successivo proprietario, che la villa toccò il sommo dello splendore, arricchendosi di opere d'arte e divenendo importante tappa nei percorsi del Grand Tour. Sommariva, imprenditore e collezionista d'arte, acquisì la proprietà di Tremezzo agli inizi dell'Ottocento: egli volle che parte del giardino fosse trasformato in uno straordinario parco romantico e che la villa venisse impreziosita con opere di Canova, Thorvaldsen e Hayez: Palamede, Amore e Psiche, Tersicore, l'Ultimo bacio di Romeo e Giulietta sono solo alcuni dei capolavori che fanno ancora oggi della villa uno dei templi dell'arte ottocentesca. Alla metà del XIX secolo la proprietà venne donata dalla principessa Marianna di Nassau alla figlia Carlotta in occasione delle sue nozze con Giorgio II, duca di Sachsen-Meiningen; quest'ultimo, appassionato botanico, si prodigò per lo sviluppo e l'arricchimento del vasto giardino paesaggistico, oggi di grande pregio storico e ambientale. Favorito, infatti, dalla fertilità del terreno dovuta al deposito da parte di antichi ghiacciai di un sedimento particolarmente acido, il parco di villa Carlotta è celeberrimo per la stupefacente fioritura primaverile dei rododendri e delle azalee in oltre 150 varietà. Tuttavia ogni periodo dell'anno è adatto per una visita: in un itinerario tra antichi esemplari di camelie, cedri e sequoie secolari, platani immensi e essenze esotiche si susseguono infatti sorprendenti incontri: il giardino roccioso, la valle delle felci, il bosco dei rododendri, il giardino dei bambù, il museo degli attrezzi agricoli e straordinari scorci che ben giustificano la fama di questo luogo, fin dall'Ottocento considerato "un angolo di paradiso".

Storia
L'edificazione della villa si deve, intorno al 1690, al marchese Giorgio II Clerici (1648-1736); la sua famiglia, originaria probabilmente della zona, si era straordinariamente arricchita grazie al commercio e alle attività di Giorgio I (1575-1660 e dei suoi figli, Pietro Antonio (1599-1675) che ottiene il titolo di marchese, e Carlo (1615-1677), proprietario di palazzi a Milano e in Brianza, che lascerà al figlio Giorgio II straordinarie ricchezze e una posizione sociale di rilievo.
Senatore dal 1684 e nel 1717 presidente del Senato, Giorgio II concepisce la villa di Tremezzo come manifesto del successo famigliare.
Per mancanza di parenti prossimi, a Giorgio II succede il pronipote, Antonio Giorgio (1715-1768), che eredita a ventun anni la grande fortuna del bisnonno e che termina l'edificazione della villa.

Matrimoni
Amore e Psiche, Romeo e Giulietta... quale migliore location per celebrare il proprio matrimonio, se non Villa Carlotta che ospita opere d'arte, autentiche icone dell'amore romantico?
Presso la terrazza delle camelie o la sala appositamente dedicata in villa è possibile celebrare il matrimonio civile o rendere la propria promessa d'amore indimenticabile grazie ad una suggestiva cerimonia simbolica.

Il Giardino
Il parco di villa Carlotta (circa 8 ettari visitabili) è luogo di grande fascino, non solo per la posizione panoramica particolarmente felice, ma anche per l'armonica convivenza di stili, la ricchezza di essenze, le suggestioni letterarie che ne fanno una meta imperdibile per chi giunge sul lago di Como. Dell'età seicentesca resta l'ampio giardino all'italiana con alte siepi a taglio geometrico, parapetti a balaustrate, statue e giochi d'acqua; del periodo romantico è ancora percepibile la struttura del giardino all'inglese, ricco di alberi pregiati di proporzioni eccezionali e di scorci di grande suggestione; alla fine del XIX secolo risale invece la grande architettura vegetale delle imponenti masse di rododendri, azalee e di specie rare, che fanno del parco di villa Carlotta un vero e proprio giardino botanico.

Villa Carlotta custodisce un importante patrimonio d'arte, natura e cultura. Proprio per rendere maggiormente consapevoli della ricchezza di questo luogo tutti i visitatori dai più piccoli ai più grandi, è stata ampliata l'offerta delle attività didattiche e culturali in genere.

Lago di Como
Il Lago di Como è sicuramente uno dei laghi più famosi e ricchi di fascino del mondo. Meta particolarmente apprezzata dal turismo internazionale per la bellezza del paesaggio, per i piccoli borghi che vi si affacciano e che ancora conservano antiche tradizioni, per la natura rigogliosa e gli incantevoli giardini che incorniciano le storiche Ville un tempo residenze estive di storiche casate aristocratiche lombarde, con i loro lussureggianti giardini.
Il lago di Como è in un straordinario paesaggio, reso ancor più affascinante dallle storiche Ville un tempo residenze estive di storiche casate aristocratiche lombarde, con i loro lussureggianti giardini, quello botanico di Villa Carlotta a Tremezzo, quello paesaggistico di Villa Balbianello a Lenno e quello romantico di Villa Melzi a Bellagio.

Dove siamo

45.9861879 9.2305431 10

Note particolari

Cerimonia matrimonio civile a Villa Carlotta lago di Como. Location per cerimonia lago di Como Tremezzo. Villa Carlotta è forse la villa più famosa del Lago di Como. Meravigliosa costruzione barocca risalente all'inizio del XVIII secolo e il suo rinomato giardino botanico occupa una superficie di 70.000 metri quadrati.
Presso la terrazza delle camelie o la sala appositamente dedicata in villa è possibile celebrare il matrimonio civile. Il parco di villa Carlotta (circa 8 ettari visitabili) è luogo di grande fascino, non solo per la posizione panoramica particolarmente felice, ma anche per l'armonica convivenza di stili, la ricchezza di essenze, le suggestioni letterarie che ne fanno una meta imperdibile per chi giunge sul lago di Como.
Cerca sulla mappa
Cerca sulla mappa

SERVIZI CONSIGLIATI da EWV