Vuoi inserire la tua attività?
Vai al nostro form di sottoscrizione

Vuoi maggiori informazioni?
Contattaci

Castello di Roncade Treviso

Castello di Roncade Treviso

Bed & breakfast - prezzo medio - ospitalità: ricevimento (200), alloggio (15)

Via Roma 141, 31056 Roncade TV Italia

Ville venete per matrimoni, location per matrimoni Treviso, eventi, convegni, congressi, riunioni di lavoro. In brevissimo tempo il Castello di Roncade si è affermato anche come luogo privilegiato per feste di nozze, esposizioni ed eventi di ogni tipo. Dai meeting d’affari alle conferenze, nella suggestiva cornice delle antiche botti, vi sono stanze estremamente accoglienti, che permettono tanto la seria disquisizione professionale quanto la creatività di un ambiente informale. L’offerta è ampia e differenziata, e ha già visto in passato la sinergica collaborazione con diverse agenzie di catering per far fronte a tutte le esigenze dei propri ospiti.
Castello di Roncade Treviso

Matrimonio Castello di Roncade. Location per matrimoni Treviso, eventi matrimoni, convegni, congressi, riunioni di lavoro.
 

La storia del Castello ha origini lontane nel tempo.
Il maniero fu donato nel 900 da Ottone II ai Conti di Collalto. Successivamente venne distrutto per mano di Cangrande della Scala. Fu Girolamo Giustinian, patrizio veneto, ad attuarne nel XVI secolo la ricostruzione, sulla traccia del precedente edificio. Il Castello che noi oggi possiamo ancora ammirare. I busti di Girolamo Giustinian e della moglie Agnesina sono custoditi nella Cappella privata del Castello.
Nella storia della Serenissima Repubblica di Venezia la famiglia Giustinian ha lasciato una chiara traccia.
Ricordiamo i Dogi Stefano e Marco Antonio, il Beato Nicolò Monaco e la Beata Eufemia oltre che San Lorenzo, primo patriarca di Venezia.


Villa Giustinian divenne quindi dimora dell’omonima famiglia, che la abitò per quasi quattro secoli. Verso la fine del 1800 il ramo veneziano dei Giustinian si estinse, e il Castello venne ceduto ai parenti. Questi se ne disinteressarono per decenni, abbandonandolo all’inevitabile deterioramento del tempo.
Fu il Barone Tito Ciani Bassetti nel 1930, a riconoscere nell’antico Castello il luogo in cui avrebbe preso vita il suo sogno. Il restauro del Castello permise di ritrovarne l’originaria bellezza, e avviarvi un’attività vitivinicola per la quale il terreno sembrava essere nato.
Le due passioni del barone, l’amato castello e il buon vino, si sono tramandate nelle generazioni. Il castello di Roncade è oggi sede dell’omonima cantina.
L’attuale proprietario del Castello, il Barone Vincenzo Ciano Bassetti è un grande appassionato di vini ed esperto conoscitore delle tecniche di vinificazione.

 

Il Castello oggi
Il “Castello di Roncade” è una delle più caratteristiche testimonianze della cultura rurale nella società veneta. Situato in una ridente cittadina trevigiana, si trova a pochi minuti dalla provincia di Venezia.
Entrare nel Castello di Roncade significa immergersi in una realtà fiabesca. Il maestoso complesso rinascimentale ricalca con fedeltà le fattezze del maniero antico, e i resti delle originarie fortificazioni sono sopravvissuti nel tempo. Situato tra la chiesa parrocchiale e il centro storico, il Castello è l’unica Villa veneta esistente cinta da mura medievali. Queste abbracciano quasi per intero lo splendido giardino. Un fossato, simile a quelli dei racconti cavallereschi, circonda le mura medievali sovrastate da maestosi merli. Alle estremità si erigono quattro torri che dominano il paesaggio, mentre ai lati dell’ingresso si elevano due imponenti torrioni, su cui si taglia l’aquila bifronte dei Giustinian.
 

Benvenuti nel Castello di Roncade.
All’ingresso si può ammirare una splendida panoramica della Villa, una visione per gli occhi, capace di far sognare anche i più scettici.
Erba rasata finemente e alberi sia esotici che nostrani adornano il maestoso giardino.
A completare l’opera, oltre 30 statue di Schiavoni sono disseminate all’interno del parco. Leggenda vuole che la loro origine sia da attribuirsi ad una vicenda di passione, tradimenti e magia legata al passato. Si narra che un tempo il conte Giustinian assoldò gli Schiavoni per custodire la virtù della moglie durante la sua assenza. Al suo ritorno, di fronte alla scoperta del tradimento, avvenuto proprio per opera loro, accecato dall’ira e dal dolore, chiese ad un mago di trasformarli in statue. Se la veridicità della vicenda può suscitare qualche perplessità, è invece indubbio l’effetto ancora più suggestivo che le statue conferiscono all’ambiente.


Lasciando scivolare l’occhio lungo le mura di cinta, potremmo scoprirci affascinati da due spaziose barchesse, un tempo destinate ad abitazioni. La prima è oggi adibita a cantina di vinificazione e imbottigliamento. Gli ambienti della seconda vengono utilizzati invece parte per l’invecchiamento dei vini, parte per eventi.
Al termine del soleggiato viale si erge la maestosa Villa Giustinian. Accanto alla residenza sorge un’antica cappella privata. Ricca di testimonianze d’arte, è un edificio che arricchisce in modo importante il Castello. La splendida facciata della Villa è impreziosita invece da un doppio loggiato sorretto da otto colonne in pietra d’Istria, cui si accede per mezzo di un’amplia scalinata. Secondo la tradizione il progetto è da attribuire al Sansovino, mentre altri, basandosi sullo stile la attribuiscono a Pietro e Tullio Lombardo e Mauro Codussi. In realtà chi sia davvero l’autore di questa opera architettonica è un altro dei misteri che riguardano il Castello di Roncade, e che contribuiscono ad aumentarne il fascino.
L’elegante e luminoso ingresso della villa conferma anche all’interno la ricercatezza dell’edificio. Il salone è circondato ai lati da due vetrate; una dà sul giardino, e quella opposta, permette una visione senza limiti del paesaggio esterno. Questo è costituito per la maggior parte dai vigneti facenti parte del brolo. Il brolo è la parte di campagna che circonda il castello, dove oggi ci sono i vigneti. Il termine ha origine latina: brogilius, brolius, broilus. Anticamente si soleva chiamare con questo nome quella che oggi viene definita una selva cinta da mura in cui sono collocati gli alberi.
Nel salotto della villa si possono ammirare gli arredi settecenteschi, lo splendido soffitto in legno laccato e le pareti a stucchi pastello.

 

B&B - 5 appartamenti
Il legame tra vigne, vino e ospitalità non ha niente di artificioso. Si è costituito naturalmente fin dal 1988, quando il Barone Vincenzo decise di attrezzare l’appartamento, in cui fino ad allora aveva vissuto il fattore con la sua famiglia, per accogliere i clienti tedeschi dell’azienda, i quali furono ben felici di trascorrere le vacanze nella dolce campagna a due passi da Venezia.
Matrimoni Castello di Roncade,la location per i tuoi eventi
Castello di Roncade è lieto di presentare il calendario degli eventi in villa.
Contattaci per conoscere la disponibilità e per prenotare la nostra location per i tuoi eventi aziendali, i tuoi matrimoni, le tue feste.

 

IL SOGGIORNO A RONCADE
Il  Veneto  presenta una  grande varietà  di ambienti, che  spaziano dalle  bellezze naturali alle
preziose testimonianze storiche e artistiche. A pochi chilometri da Roncade sorge Venezia la città  magica per  eccellenza. Raggiungibile  in venti minuti  di treno  da  Quarto  d’Altino, Venezia è una  unica  al  mondo,  considerata  patrimonio dell’umanità non  solo  per  le  sue straordinarie ricchezze artistiche, ma  anche per  il connubio  tra  mano  dell’uomo e paesaggio naturale, che  in essa concorrono a esaltarsi reciprocamente. Magico labirinto  di rii e calli, Venezia è una città in cui vale la pena  perdersi, immergendosi in un’atmosfera suggestiva, a metà  tra  passato glorioso  e terre lontane. Il Veneto però è ricco di molte altre  affascinanti realtà.
A  pochi  minuti  di  auto  da  Roncade   si  trova  Treviso una cittadina ridente e  signorile dove  è  piacevole  camminare ammirando gli antichi affreschi, le chiese preziose e gli splendidi palazzi.

Dove siamo

45.6274189 12.3757714 10

Note particolari

Matrimonio ville venete, feste conferenze matrimoni al Castello di Roncade Treviso.
Gli spazi a disposizione offrono la possibilità di scegliere tra quattro diverse ambientazioni: i due saloni che sovrastano la cantina, l’elegante e spaziosa sala all’interno della Villa.
Oppure il suggestivo porticato che è predisposto ad accogliere fino a 200 persone. Qui si sono svolte feste memorabili per anfitrioni specialissimi, che hanno fatto conoscere Roncade nel mondo delle pagine patinate, delle riviste di moda e di cucina.
La dolcezza del paesaggio naturale, il valore storico degli edifici e raffinatezza dell’ambiente lo rendono una cornice ideale per situazioni indimenticabili. Insomma il vino rischia di non essere più l’unico protagonista del Castello.
Cerca sulla mappa
Cerca sulla mappa