Vuoi inserire la tua attività?
Vai al nostro form di sottoscrizione

Vuoi maggiori informazioni?
Contattaci

Castello o Palazzina di caccia di Stupinigi per matrimoni

Location per matrimoni ed eventi Torino

Castello o Palazzina di caccia di Stupinigi per matrimoni News 006 - 2015
Riapre, per eventi, il Castello o Palazzina di caccia di Stupinigi. Dopo anni di chiusura (dal 2006) e i lavori di restauro, ha riaperto al pubblico la Palazzina di Caccia di Stupinigi, residenza estiva della famiglia reale a pochi chilometri da Torino parte del circuito delle Residenze sabaude e straordinaria location per eventi.Di proprietà della Fondazione dell'Ordine Mauriziano, ente ospedaliero torinese.

Matrimonio in Castello o Palazzina di caccia di Stupinigi. Nell’ala restaurata, per esempio, potranno essere utilizzati per eventi, mostre, esposizioni e manifestazioni di ogni genere le scuderie, la sala convegni sovrastante, il salone centrale o le salette più piccole, ma anche gli spazi esterni inaugurati in anteprima l'estate scorsa. Venne edificato su incarico di Vittorio Amedeo II nel 1729 da Filippo Juvarra. E' la dimora Sabauda più gradevole e meglio conservata. Lo Juvarra escogitò l'inconsueta pianta stellare con un salone ellittico al centro e quattro bracci a croce di Sant'Andrea; i successivi ampliamenti con prolungamento del parco e dei bracci in direzione di Torino furono opera degli architetti Prinotto Birago di Borgaro e Antonio Bo (1767-1777). Molti noti artisti lavorarono a Stupinigi fra i quali i pittori veneti Giuseppe e Domenico Valeriani (1732) per il trionfo di Diana nel Salone centrale (che ha pure un magnifico lampadario di Murano del peso 1400 kg.); Carlo Andrea Van Loo affrescò la camera della Regina e Giovanni Battista Crosato affrescò l'anticappella, Cignaroli e altri dipinsero (1770-1777) le scene di caccia e di svago nella sala degli scudieri. Il cervo di bronzo che adorna il culmine della palazzina è opera dello Scultore torinese Francesco Ladatte. La palazzina ospita il Museo dell'Arredamento e dell'Ammobiliamento artistico con opere di grandi maestri ebanisti piemontesi come Prinotto e Piffetti. La Palazzina appartiene attualmente all'Ordine Mauriziano (proprietario dei terreni dal 1573); in essa ha sede il Museo d'Arte e Ammobiliamento.

Cerca sulla mappa
Cerca sulla mappa
  • Wedding planner - Leoeventi Organizzazione matrimoni Torino - Wedding planners Torino
  • /images/generated/320x240/site/67/110920143552-4e7888a8a51e8.png